MacBook-rebus

THE BRIEF

Negli ultimi 10 anni il modello delle Ztl (Zone a traffico limitato), ossia aree particolari della città presidiate da varchi e telecamere ed accessibili solo per mezzo di opportuni pass, si è diffuso a livello europeo sempre di più.

Nasce così REBUS, la piattaforma software che controlla ogni fase gestionale delle ZTL-BUS.

REBUS è composto principalmente da 3 moduli:

  • Un’applicazione di backoffice;
  • Un’applicazione per gli operatori in mobilità;
  • E-commerce per l’acquisto dei pass da parte degli utenti finali;

Una rassegna delle principali attività che REBUS è in grado di gestire sono:

  • l’emissione/modifica/annullamento di pass singoli e carnet;
  • l’acquisizione e verifica dei documenti necessari;
  • la verifica delle infrazioni e l’emissione dei relativi verbali;
  • pagamenti e distinte di versamento giornalieri di tutti checkpoint distribuiti sul territorio;
  • le procedure di pagamento con carte di credito dall’ecommerce;
  • solleciti e ingiunzioni di pagamento;
  • la contabilità prodotta dagli operatori sia in sede che in mobilità;
  • utenti, profili, autorizzazioni per gli operatori dei checkpoint;
  • borsellini elettronici per utenze fidelizzate;
  • listini strutturati (zona, caratteristiche veicolo, orari, stagionalità, etc.);
  • i flussi bancari CBI ad esempio per le operazioni di rimborso;
  • audit log di tutte le attività svolte all’interno della piattaforma da ogni singolo utente;

REBUS rappresenta ad oggi lo stato dell’arte del software per la gestione delle ZTL-BUS.

Visita il sito dedicato a Rebus

PROJECT INFORMATION
Date: 4 giugno 2018
Tags: bus, ztl